Infedeltà coniugale: come ottenere la separazione con addebito?

Infedeltà coniugale: come ottenere la separazione con addebito?

Infedeltà coniugale: è possibile, per chi la subisce, ottenere la separazione con addebito?

L’infedeltà coniugale può essere causa della separazione per colpa con addebito? La risposta è “assolutamente sì”, anche se possiamo trovarci spesso di fronte a casi particolari che vanno trattati con specificità.

Il coniuge adultero compie una violazione dei doveri coniugali, e qualora l’altro partner riesca a dimostrarlo potrà seguire un iter specifico attraverso il quale marito e moglie dovranno rapportarsi l’uno all’altro in sede processuale, e dimostrare alcune peculiarità che vedremo tra un po’.

 

Nel caso in cui il coniuge tradito riesca a provare il tradimento, che sia tratti di relazioni extraconiugali solide e continue o di infedeltà reiterata, allora il giudice comproverà e si accerterà della validità delle prove fornite, e in quel caso addebiterà i costi giudiziari a carico della persona adultera.

Questo perché sul piano legislativo l’infedeltà viene considerata come una delle cause principali e scatenanti delle rotture dei rapporti.

Ma non è sempre così: ne avevamo parlato su questo articolo che dà informazioni forse inaspettate “Motivi di divorzio: le 10 cause più comuni per le quali si divorzia

Al tradimento subentra un male di vivere legato all’intollerabilità del dividere lo stesso tetto con l’adultero, e almeno nella metà dei casi si finisce in tribunale.

 

Se hai subito un tradimento e vuoi ottenere la separazione con addebito delle spese giudiziali, ma non sai come muoverti, mettiti in contatto con noi: chiama il numero 3791156991 o scrivici su Whatsapp, in alternativa compila il form che trovi cliccando qui per essere ricontattato gratuitamente.

 

Come si ottiene la separazione per addebito nel caso di infedeltà coniugale?

Al fine di ottenere la separazione con addebito in sede giudiziaria sarà necessario fornire le prove che ci sia legame di casualità tra il tradimento e l’insostenibilità della convivenza. Che vuol dire? Non basta comprovare l’adulterio, ma dimostrare che questo non sia avvenuto dopo il deterioramento del rapporto, ma che ne sia stata la causa. In altre parole l’addebito per colpa troverà accoglimento solo nel caso in cui l’inizio della crisi matrimoniale coincida con la scoperta del tradimento del coniuge e non da una condizione di rottura antecedente all’atto di infedeltà.

Quindi, qualora il coniuge adultero riesca a dimostrare che il rapporto fosse in crisi prima del tradimento, e non per colpa sua, probabilmente riuscirà anche a comprovare che il tradimento sia stata una conseguenza della pregressa crisi. Ma questo aspetto lo chiariremo meglio tra un po’.

 

Leggi anche “Cause di divorzio: 5 errori che portano al divorzio

 

Che prove occorrono per dimostrare l’infedeltà coniugale?

Per ottenere l’addebito non sempre occorre dimostrare l’incontro sessuale con una terza persona, ma la presenza di un legame sentimentale esterno alla coppia, che al di là della frequentazione possa in qualche modo aver innescato un coinvolgimento del partner così forte da essere percepibile all’interno del rapporto tra i coniugi. Il concetto di fedeltà è inteso come lealtà e dedizione, e qualora venga meno si provoca nell’altro offesa all’onore e al decoro.

Quindi per comprovare il tradimento sono sì utili le prove (fotografie, testimonianze, conversazioni telefoniche o scritte, purché non si violi la riservatezza e a meno che non siano state sottratte fraudolentemente all’altro coniuge), ma anche dimostrare che non ci si trovi davanti a un rapporto di amore platonico o semplice infatuazione, ma di vero coinvolgimento emotivo.

 

Se sei vittima di infedeltà coniugale e vuoi ottenere la separazione con addebito delle spese giudiziali, ma non sai come muoverti, mettiti in contatto con noi: chiama il numero 3791156991 o scrivici su Whatsapp, in alternativa compila il form che trovi cliccando qui per essere ricontattato gratuitamente.

 

 

Nei casi di infedeltà coniugale è possibile richiedere il risarcimento dei danni morali?

Il tradimento è una delle esperienze più devastanti nel corso di una vita matrimoniale: questo perché lede la dignità, il rispetto, la fiducia in se stessi e negli altri. Una persona tradita dovrà fare un duro lavoro su se stessa per riemergere da un evento tanto doloroso, ecco perché non solo è possibile richiedere l’addebito della separazione per colpa, ma anche avanzare richiesta di risarcimento dei danni morali qualora il tradimento abbia leso il proprio onore o la propria reputazione, ma anche l’integrità psico-fisica (aspetto, quest’ultimo, che comunque va accertato medicalmente).

 

Leggi anche “Decidere di divorziare: i 5 blocchi mentali che ce lo impediscono

 

Conclusioni

Per ottenere la separazione con addebito nel caso di infedeltà coniugale, bisogna dimostrare che l’adulterio, che è un grave inadempimento dei propri obblighi verso la persona con la quale ci si è uniti in matrimonio, sia la causa della rottura del rapporto e non la conseguenza di una crisi antecedente ai fatti. E anche se spesso si tradisce per stanchezza, noia, per il desiderio di provare emozioni forti e adrenaliniche, resta il fatto che l’amore dovrebbe bastare ad innescare il desiderio e la volontà di migliorare il proprio rapporto con il coniuge, di trovare le cause dell’affievolimento e del “calo di prestazioni”, e in questo modo lottare per difendere il proprio matrimonio e arginare il rischio che si cada in errore. Se questi tentativi non si sono verificati allora sarà possibile ottenere la separazione con addebito per infedeltà coniugale, fermo restando che vanno fornite prove valide e contestualizzate.

 

Se hai subito un tradimento e vuoi ottenere la separazione con addebito delle spese giudiziali, e magari anche il risarcimento dei danni, mettiti in contatto con noi: chiama il numero 3791156991 o scrivici su Whatsapp, in alternativa compila il form che trovi cliccando qui per essere ricontattato gratuitamente.

 

A richiedere i documenti per la separazione e divorzio ci pensiamo noi!

Condividi questo articolo:
0
951642cc6a289363eb0351b1c8753612c7f0ae6b
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: