Differenza tra separazione e divorzio: effetti sul matrimonio

Differenza tra separazione e divorzio: effetti sul matrimonio

Differenza tra separazione e divorzio: quali sono le conseguenze effettive sul matrimonio?

Qual è la differenza tra separazione e divorzio? Molte volte si fa in fretta a parlare di ex, anche quando si è soltanto separati. Ma si diventa effettivamente ex coniugi solo nel momento in cui si procede al divorzio. Infatti la separazione non mette fine al matrimonio, semplicemente ne sospende gli effetti fino a quando i coniugi non ricorrano al divorzio o non decidano di riconciliarsi. Vediamo le differenze sostanziali.

 

Per ricevere informazioni sul divorzio e sulla separazione in maniera gratuita puoi chiamare il numero diretto 3791156991 o lasciare un messaggio su Whatsapp. In alternativa, compila il form sottostante e ti contatteremo noi il prima possibile.



 

A richiedere i documenti per la separazione ci pensiamo noi!

Effetti sul matrimonio della separazione

Ecco cosa cambia in una coppia quando ci si separa:

  • viene meno il dovere di coabitazione
  • viene meno l’obbligo di fedeltà
  • viene meno il dovere di collaborazione, ovvero l’obbligo di contribuzione reciproca alle necessità organizzative della vita della famiglia
  • cessa il dovere di assistenza morale reciproca
  • se i coniugi avevano contratto matrimonio in comunione dei beni, questa verrà sciolta

Sull’assistenza materiale (ovvero il provvedere ai bisogni dell’altro coniuge qualora non riesca a fare da sé) occorre fare un discorso a parte: a volte l’obbligo dell’assistenza materiale persiste anche dopo il divorzio, e può capitare che uno dei due coniugi debba versare all’altro un assegno di mantenimento, anche se ci sono stati ultimamente cambiamenti sostanziali. Di questo argomento avevamo parlato approfonditamente sull’articolo “Assegno divorzile: niente mantenimento per i coniugi con redditi superiori a 1000 €

Quindi sostanzialmente, con il termine “separazione“, si intende la sospensione degli effetti del matrimonio, seppure il il rapporto matrimoniale non viene ritenuto cessato. La separazione legale può essere consensuale, ovvero di comune accordo tra i coniugi e convalidata dal Giudice, o giudiziale, ovvero ottenuta con sentenza del Giudice quando i coniugi non riescono a giungere all’accordo tra loro.  Esiste anche la separazione di fatto, che si verifica qualora uno dei due coniugi di sua volontà o per accordo si allontana dal tetto coniugale.

Questa fase di transizione prima di un divorzio definitivo viene contemplata in vista della possibilità di un’eventuale riconciliazione tra i coniugi.

 

 

Vuoi separarti e non sai come procedere? Chiama il numero diretto 3791156991 o lascia un messaggio su Whatsapp. In alternativa, puoi lasciare i tuoi dati compilando il form sottostante e verrai ricontattato gratuitamente dal nostro team.



 

 

Effetti sul matrimonio dopo il divorzio 

Quando viene pronunciata la sentenza di divorzio cessano tutti gli effetti del matrimonio, sia dal punto di vista personale che sul piano patrimoniale. Il matrimonio si scioglie (nel caso si matrimonio con rito civile) o cessano gli effetti civili dello stesso (nel caso in cui il matrimonio sia stato concordatario, cioè celebrato con rito religioso cattolico o di altra religione riconosciuta dalla Stato).

La differenza più sostanziale, dopo che il divorzio diviene effettivo, sta nel fatto che i coniugi possono risposarsi. Dopo le eventuali nuove nozze, qualora il giudice aveva disposto un assegno divorzile in favore di uno dei due coniugi, sarà possibile per il coniuge che versa la cifra richiedere l’autorizzazione a sospendere il versamento.
Per poter chiedere il divorzio devono sussistere queste condizioni:

  • Marito e moglie non abitino più nella stessa casa coniugale
  • Sia venuta meno la comunione morale e spirituale tra marito e moglie (affectio coniugalis)
  • La separazione legale sia stata pronunciata da almeno tre anni (salvo nell’eccezione della recente ed innovativa legge sul divorzio breve, che vi invitiamo a leggere approfonditamente qui:  “Divorzio Breve, guida completa.

A richiedere i documenti per il divorzio ci pensiamo noi!

Contattaci al numero 3791156991

 

Conclusioni sulle differenze tra separazione e divorzio

La separazione è temporanea, mentre il divorzio è definitivo. Non esiste più con il divorzio lo status di coniuge e ci si può risposare, e inoltre la donna perde il cognome del marito.

La separazione sospende gli effetti del matrimonio, ma di fatto i coniugi sono ancora sposati. Il divorzio invece scioglie il matrimonio celebrato con rito civile o gli effetti civili del matrimonio religioso concordatario.

La separazione determina dei cambiamenti sulla situazione personale patrimoniale esistente tra i coniugi: ad esempio si scioglie la comunione dei beni e diritti successori (coniuge separato è equiparato al non separato), si ha il dovere al mantenimento dell’ex-coniuge qualora questi non sia sufficientemente autonomo, si stabilisce a chi assegnare la casa di famiglia nonché le forme di affidamento dei figli e del loro mantenimento (per approfondire leggi l’articolo “Affidamento esclusivo, congiunto o alternato: facciamo chiarezza“. Con il divorzio queste decisioni diverranno definitive.

Per ricevere informazioni sul divorzio e sulla separazione in maniera gratuita puoi chiamare il numero diretto 3791156991 o lasciare un messaggio su Whatsapp. In alternativa, compila il form sottostante e ti contatteremo noi il prima possibile.



 

 

Condividi questo articolo:
0
951642cc6a289363eb0351b1c8753612c7f0ae6b
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: